[Constatazioni] Elasticità di un quasi

Odio chi dice ho quasi finito e simili e poi ci mette una vita. E odio ancora di più me stesso quando dico che ho quasi finito (a lavoro), adesso esco. Perché quel quasi si allarga a dismisura, quasi non fosse reale, e assume valori temporali anche di qualche ora. Ed ecco, questa sera è successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *