Riprese (sviluppi diversi)

E intanto, uscito dall’ufficio, sono rimasto a parlare un po’ con miei pochi ma buoni colleghi preferiti. E una cosa (di quanto scritto qua sopra) tira l’altra. Ci siamo confrontati ed è rassicurante perchè vuol dire che non sono io il matto che non capisce, che interpreta male le cose.

E però una cosa ha tirato l’altra. Ed è passato, volando, tanto tempo, troppo tempo. E non ho più potuto fare un saltino da te, vista l’ora ormai tarda. E mi spiace. Prima, la promessa via Gtalk, poi i controlli da finire (con i colleghi già spariti), poi l’escooradall’ufficio, la chiaccherata con i colleghi e poi l’ultima chiamata.

Salito in macchina ho provato a chiamarti, ma il Motorola era spento. Altri mille dubbi che mi sono venuti, assieme a tutti gli altri che già frullavano in testa. La possibilità di un’arrabbiatura da una parte, la possibilità che tu fossi già tra le braccia di Morfeo dall’altra, la speranza che si era solo scaricato il telefono e di poterti trovare online, più tardi.

E invece, purtroppo, no.

E io, come al solito, quando non so, sto male.

2 pensieri su “Riprese (sviluppi diversi)

  1. stavo male anche io, ed ero stanco.
    sono andato a dormire, un po’ deluso, ma non arrabbiato.
    stai tranquillo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *