211 – camera

Poi finisce che passi il sabato a dormire 12 ore.

Poi ti svegli, ti metti a leggere, a guardare qualche serial, avvii il Battle.net per giocare ad Hearthstone e invece becchi in chat vecchi amici di WOW, stai un po’ su internet ma ti annoi e allora passi dalla PS Vita, a Super Hexagon, al free-weekend di Monaco su Steam, al Kindle.

Il tutto finché non sono le 19.30 e inizi a prepararti per una cena con i tuoi amici.

E ti rendi conto che sono passate praticamente 24 ore senza mangiare: no cena, no colazione, no pranzo, no merenda. Solo un pacchetto di patatine e una mezza bottiglia di coca, chiuso in camera tua senza rivolger parola a nessun altro.

E queste righe ti sembrano un improvviso deja-vu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *