261 – invidia

In questi giorni ho avuto modo di vedere le nuove case di 2 coppie di amici.

La prima, il loft, visto ormai praticamente completamente e direi già sperimentato in tutta la sua bellezza e comodità durante la cena.

Oggi la seconda, già vista mesi fa quando era solo pareti e rivista oggi con tutti gli arredi e il mobilio, tranne pochi elementi mancanti.

E a questo punto devo ammettere di essere una brutta persona.

Sì, ho apprezzato tutte le scelte di arredi e sono felice per loro che sono riusciti a sistemarsi, ma mi rimane un po’ di sincera invidia perché io – a differenza loro – non sono ancora riuscito ad avere un posto che sia solo mio (o mio e di qualcun altro).

E c’è quella sensazione che sarà un traguardo molto difficile da superare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *