65 – casi

Il punto è che non riesco più a star dietro al buon vecchio feed reader (che poi mi viene ancora da chiamarlo (Google) Reader, anche se in realtà sto usando Feedly).

E così a volte mi perdo dei pezzi.

Inoltre, stranamente, su WordPress non è arrivato nessun pingback e quindi non mi sono accorto subito della cosa.

Ma c’è una carissima amica che per colpa mia (posso dirlo?) ha iniziato il suo personalissimo 365.

E la cosa non può che farmi piacere. Non tanto perché abbia seguito la mia strada, ma perché mi rendo conto che in questi giorni di corse folli non riesco a stare dietro a chi tengo come vorrei. E mi rende felice sapere che quando riuscirò ad andare sul reader potrò trovare dei pezzetti del loro quotidiano da leggere con calma, anche se durante la frenetica giornata non c’è stato tempo neanche per uno scontatissimo ciao come stai?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *