In circolo

Sono piombato in uno di quei periodi in cui io non posso stare solo con me stesso, perchè io non sto bene con me stesso.
Ma la cosa grave è che non riesco a capire perchè.
E, dall’alto del mio umore sotto i piedi, mi rendo conto che faccio stare male anche chi mi ama e mi vuole bene.
E così io sto ancora più male sapendo di far star male altri perchè io sto male.

2 pensieri su “In circolo

  1. non osare peggiorare, sennò dovrò sopprimerti, ok?
    non puoi sprofondare in una spirale di depressione e autocommiseramento

    ok la borsa emo, magari anche la pettinatura. ma non mi sta bene l’autodistruzione.

  2. Ciao!
    Leggo il tuo blog di sfuggita (sarebbe più appropriato dire che lo sfoglio) prima di iniziare a lavorare, quindi, per il momento, non riesco a lasciarti un messaggio significativo.
    Vorrei però dirti che mi piacerebbe fare qualcosa per tirarti su il morale.
    Magari più tardi avrò un attimo per scriverti qualcosa di più…
    “Io lo so che non sono solo,
    anche quando sono solo,
    io lo so che non sono solo.
    E rido, e piango,
    e mi fondo con il cielo e con il fango.” (Jovanotti, Fango)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *