A buebird in my car

E alla fine oggi la mia bella macchinina è diventata bluetooth enabled.

Con l’aiuto del fratello del Byb (che probabilmente avrà odiato sia me che i progettisti Opel che hanno reso l’impresa abbastanza impossibile) siamo riusciti a montare il Parrot MKI9100.

E oltre al fatto che non dovrò più preoccuparmi di ricordarmi di prendere gli auricolari dell’iPhone e che si può gestire tutto vocalmente, non dovrò neanche più ricordarmi di masterizzare nessun cd, ma solo di sincronizzare l’iPod, grazie al supporto integrato (iPod, usb, line in).

E la qualità, rispetto all’autoradio di sistema, si sente.

Ora Celebration è una vera goduria, sia a volumi bassi, sia a volumi che fino a ieri pensavo irraggiungibili dalle casse della mia macchina.

3 pensieri su “A buebird in my car

  1. Per quella dovrò cambiare auto, mi sa.

    E al momento sono indeciso tra il tetto apribile spaziale con flap EOS oppure una banalissima Astra TwinTop, che però è bellina solo aperta. Chiusa è tremenda!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *