No Telepass? Ahi ahi ahi!

Io vorrei sapere cosa c’è di così difficile.

Si sceglie la propria corsia del Telepass e la si segue, fino alla fine. Si abbassa gradualmente la propria velocità, fino ad arrivare ai 40km/h. Tanto, se si va più forte, il Telepass non fa in tempo a bippare e la sbarra non fa in tempo ad alzarsi, quindi si è costretti, in ogni caso, ad inchiodare.

E se il Telepass non bip ma boop, se i semafori diventano rossi e la sbarra non si alza, a 40 all’ora la frenata è facile e dolce, fino a fermarsi vicino alla colonnina. A quel punto basta premere un tasto, aspettare 3-4 secondi e un operatore chiede conferma sul casello di entrata, il Telepass fa bip e la sbarra si alza.

Direi che è molto più semplice e più sicuro che non mettere la retromarcia e cambiare corsia, no?

Quindi, ora, spiegatemi cosa ci sia di così difficile da capire o da fare. E non venitemi a dire che tutti quelli che fanno retromarcia.. ops, hanno sbagliato corsia perchè non hanno il Telepass!

Ma soprattutto non parlatemene dopo giorni di imbecilli alle corsie Telepass, caselli chiusi, lavori in corso e tratti interi di autostrada bloccati, grazie.

3 pensieri su “No Telepass? Ahi ahi ahi!

  1. Hi hi hi hi…
    Mi sembra di sentire Tino 😀
    scena tipica di fronte a code da casello:
    “ma cazz… dovrebbero renderlo obbligatorio il telepass… grrrrrr!!! Non è possibile che o debba perdre tutto sto tempo perchè la gente deve star là a tirar fuori le cazz.. di monetineeeeeee”
    E io serafica sogghigno 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *