Il volantino del Saturn

Io sono uno di quelli che appena vede un volantino o anche solo una pubblicità del Saturn o del Mediaworld o di qualsiasi altra cosa minimamente tecnologica, prende e legge.

Guardo i prodotti e i modelli presentati, le figure, le incongruenze tra oggetti dello stesso tipo descritti con caratteristiche differenti, memorizzo i prezzi e li confronto mentalmente con quello che a spanne ricordo essere il prezzo più basso.

Beh, questa sera, bevendomi un tazzone di latte caldo, ho sfogliato il volantino del Saturn.

Distrattamente, come non avevo mai fatto. E non ho alcun ricordo di quelle pagine.

Solo che avevo uno sfondo pieno, tendente all’arancione.

E questa notte, lo ammetto, ho paura di andare a letto. Ho paura di quello che mi potrebbe saltare fuori e ingrovigliarsi nella mia testa e non farmi comunque dormire.

4 pensieri su “Il volantino del Saturn

  1. Hey, patrocchione, che succede?!?!
    Guarda che il premio patatone te l’ho già dato ieri, se te lo ridò poi mi scotennano 😉
    Coraggio Ragazzo, ce la farai. Ricordati che (almeno noi due :P) siamo ancora gggggiovani e abbiamo tutto il tempo di fare nuovi e più eccitanti errori. Un sacco di errori 😀
    Sono sicuro che la decisione ti porterà su nuove strade e con un Bub così dolce accanto non potrannoi che essere strade belerrime!

  2. Sappi che non ti libererai mai di questa cosa, quindi comincia a considerare l’idea di vederla in un modo diverso, un po’ come certe nevrosi invalidanti, una volta che cominci ad accettarle come parte di te se ne vanno e ti lasciano in pace, perché si nutrono di ansie, di contrasti e non di accettazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *