Chiedimi se sono felice (e 3)

C’è questa cosa che forse si sta correndo un po’ troppo.

E oltre alla velocità, c’è il pericolo sbandata sempre in agguato.

O forse no, sto già sbandando come se stessi viaggiando con delle slick su un’asfalto più che bagnato, ma non me ne sono ancora accorto e finirò contro l’ennesimo muro e mi farò male malissimo.

Però va bene anche così e ti permetterei addirittura di chiedermi se sono felice.

Perché alla fine, pur con molta paura e nonostante tutte le altre follie e piantini™ che questo periodo si sta portando dietro, ti risponderei pure di sì.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.