Tra 61 secondi finisce quest’anno

Cancello tutto. Perché quello che avevo scritto, in questo post programmato, non mi appartiene più.

Anno Nuovo a tutti. No, avete letto bene,  niente “buon”.

È che avevo deciso di non fare gli auguri, per questo Natale. Perché non lo sentivo, perché mi sembrava inutile ipocrisia fare auguri di massa di qualcosa che non sentivo.
Li ho fatti solo in risposta, perché era corretto almeno ringraziare. Li ho fatti solo in risposta a sms, mail, post e commenti. Rimanendo però perplesso di fronte alle frasi fatte e agli auguri in stile “inoltra a tutta la rubrica”.

Ma ora son qui, a scrivere un post sugli auguri per l’anno nuovo. Perché a me questo, tutto sommato, non è sembrato un anno così brutto.

Lavoro, sto realizzando uno dei miei sogni, l’amore c’è e continua, sempre più forte.

Sì, è vero ci sono stati molti momenti difficili. Alcuni dei quali continuano ancora e non si capisce bene quando saranno risolti. Ma ho la fortuna di avere al mio fianco (beh, in realtà sono a qualche chilometro ad est di Milano, non è questo l’importante) delle persone speciali e meravigliose.

Qualche amicizia si è persa un po’ per strada, ma pazienza. Era così che dovevano andare le cose. Se era amicizia vera, ci si ritroverà, senza problemi, anche nell’anno nuovo.

Non chiedetemi il perché di questo slancio di ottimismo.. ma io voglio ricordare questo 2008 così.

E tanti tanti auguri per un buon Anno Nuovo!

2 pensieri su “Tra 61 secondi finisce quest’anno

  1. Certo che ti appartiene , tutto quello che hai scritto qui,eccome!
    il dolore ti acceca, in questo momento, ma la vista tornerà presto.
    E allora veramente devi dirti “domani è un altro giorno”
    più che mai, forte della tua consapevolezza, e forte per le persone che ti vogliono bene intorno a te!
    Coraggio, e fiducia in chi ti ama.

    BUON 2009, ed è uno degli auguri più sinceri che faccio quest’anno!
    ….poi ci si troverà al prossimo 31 dicembree faremo i conti!

  2. sai che tutto sommato, a fare i conti del 2008, bisesto e tutto quello che si vuole, neanche io riesco a pensarlo come un anno negativo.
    pochi soldi. poca libertà. tante situazioni spiacevoli.
    ma non sono solo, è stato un anno buono, se non sono solo.
    dall’inizio alla fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *