184 – again

E poi c’è la solita serata Glitter, di cui non ha senso dire nulla perché tanto ormai è diventato una certezza.

Amici, sorrisi, balli, caldo -troppo- caldo, sudate, voce sparita, divertimento.

Molto divertimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *