Di nulle parole

In più persone si sono chieste che fine abbia fatto.

Da una parte l’assenza del Mac, dall’altra i soliti casini vari ed eventuali, la stanchezza del lavoro, la voglia di dormire il più possibile e un senso generale di… boh.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *