The longest one

Senza ombra di dubbio questo è stato il giorno più lungo della mia vita. Iniziato alle 8 di venerdì mattina e ora, alle 1:26 di domenica sono finalmente sotto le coperte.

Una giornata che chiude col botto una settimana pesantissima.

Lavoro, lavoro, email di lavoro, lavoro, riunioni, lavoro.

E il punto è che non sono soddisfatto. Ancora una volta mi sto chiedendo se ho preso la strada giusta o fatto l’ennesima scelta sbagliata.

Non lo so. Per il resto, buonanotte.

Che alle 8 devo svegliarmi di nuovo per finire delle cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.