181 – tardivo

Un rientro a casa faticosissimo, talmente faticoso che l’unica era quella di cambiarsi, mettersi direttamente il pigiama e sperare di riuscire a mangiare qualcosa cucinato da qualcun altro, mentre qualcuno su WhatsApp ironizzava che “è per non perdere l’allenamento”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *