Bandiera bianca

È che vorrei arrendermi.

O meglio, lo faccio. Sommerso di cose che non riesco a gestire, quindi mi rifiuto di gestirle, perché non ce la faccio, sono più grandi di me e non sento di avere le forze, né ho la voglia.

Poi queste si accumulano e alla fine sono da fare. All’ultimo secondo utile, facendole male, non dormendo, stando male.

Vorrei arrendermi, definitivamente, sventolare una bandiera bianca e dichiarare la mia sconfitta, su ogni fronte.

Dichiarare la sconfitta dei sogni e delle illusioni davanti al muro grigio della realtà.

9 pensieri su “Bandiera bianca

  1. Eh no. eh no…
    Mai arrendersi!
    Magari alle volte basterebbe chiedere un po’ di aiuto a chi ci vuole bene. Anche se non riusciranno/riusciremo a fare molto di pratico, molto spesso per l’umore sono/siamo un toccasana!

  2. Lorè, sono fasi di stanca. Ma fai mille cose e mi pare che tu te la stia cavando benissimo, quindi non preoccuparti 🙂

  3. cose fatte all’ultimo momento?
    mi sa che su questo io sono peggio di te.
    :s

    ma non arrenderti. per favore.

  4. Non so.
    Non ce la faccio più.
    Voglio pace, voglio tranquillità, voglio non avere pensieri, voglio non avere nulla da fare, voglio essere vuoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.